degasperi logo
European Heritage Label
degasperi logo
ragazzi museo slide
didattica bambini slide
progetti didattica museo slide
didattica cittadinanza slide
didattica primarie slide
scoperta slide
secondarie primo grado slide
scuole museo slide slide
didattica slide
museo aperto giovani slide
proposte didattiche slide
didattica secondarie slide
laboratori slide
scuola museo slide
laboratori ragazzi slide
aula scuola politica slide

Educare alla cittadinanza

Educare alla cittadinanza

Educare alla cittadinanza

Scadenza per la presentazione della candidatura: 9 settembre 2016

La Fondazione trentina Alcide De Gasperi, costituita nel 2007 dalla Provincia autonoma di Trento e dall’Istituto Luigi Sturzo di Roma, è incaricata - tra l’altro - di promuovere nei confronti delle giovani generazioni la conoscenza ed il dialogo con le Istituzioni locali, statali e sovranazionali, favorendo il loro ingresso nella comunità democratica nel ruolo di cittadini attivi e responsabili. In tre parole: educare alla cittadinanza.

Per raggiungere tali scopi, la Fondazione si avvale innanzitutto del Museo Casa De Gasperi, una grande casa al centro del borgo di Pieve Tesino, trasformata in museo nel 2006 non per conservare reliquie ma per agitare e trasmettere idee: quelle di Alcide De Gasperi, nato fra quelle mura nel 1881 e divenuto padre della Repubblica italiana, dell’Autonomia trentina e dell’Europa unita. Uno scrigno di storia, dove il racconto delle vicende ed il confronto con il pensiero dello Statista supera la dimensione del mero approfondimento storico-biografico ed è costantemente orientato a stimolare la passione civile del cittadino dell’oggi.

Per fare formazione e in particolare formazione alla cittadinanza, rivolgendosi ad un’utenza che spazia dalla fascia scolare a quella dei giovani adulti (6-30 anni), non è tuttavia sufficiente disporre di spazi e strumenti adeguati.

Occorre, al contrario, mettere in campo una progettualità dinamica e variegata, che sappia stimolare il confronto con gli interlocutori superando la dimensione della formazione frontale e impiegando modalità comunicative differenziate a seconda delle diverse fasce d’età, interessi e contesti in cui l’iniziativa è calata.

Attraverso questo progetto di servizio civile, della durata di dodici mesi, si vuole offrire ad un/una giovane la possibilità di affiancare lo staff dell’Ente nella realizzazione e nel monitoraggio delle diverse azioni di educazione alla cittadinanza già programmate per il periodo ottobre 2016 - agosto 2017 e, nel contempo, di contribuire al loro miglioramento ed alla ideazione di proposte innovative in vista della successiva stagione formativa 2017/2018.

In particolare il/la giovane si occuperà, con il supporto del personale della Fondazione, di:

  • organizzazione, somministrazione e monitoraggio dell’attività di didattica museale presso il Museo Casa De Gasperi di Pieve Tesino, a favore degli studenti di ogni ordine e grado;
  • organizzazione, supporto e monitoraggio di percorsi di formazione civica residenziale per giovani 18-30 anni;
  • progettazione, organizzazione e monitoraggio dell’Agosto degasperiano dei piccoli, una rassegna di attività estive per bambini 6-14 anni, finalizzata ad avvicinare i partecipanti al tema dei diritti e alle responsabilità dell’essere cittadini, attraverso modalità informali.
  • organizzazione delle attività promosse dal Tavolo Trento generazioni consapevoli, in collaborazione con il Comune di Trento e gli altri Enti ed Associazioni locali impegnati nell’ambito dell’educazione alla cittadinanza.

Nel proprio periodo di servizio, il/la giovane potrà essere inoltre coinvolto - senza che ciò pregiudichi l’andamento delle attività di progetto - nello svolgimento di mansioni afferenti ad ambiti contigui dell’attività della Fondazione, quali la gestione culturale delle strutture museali e l’organizzazione di eventi divulgativi per il pubblico adulto.

Sede di lavoro

La sede di lavoro principale del giovane, dove avrà luogo la progettazione e l’organizzazione delle attività saranno gli uffici della Fondazione a Trento (via S. Croce).

Per lo svolgimento delle attività, tuttavia, egli sarà chiamato a prestare servizio con regolarità presso il Museo Casa De Gasperi e le altre strutture culturali di Pieve Tesino.

Per lo svolgimento di alcune attività di formazione residenziale, il giovane potrà essere chiamato saltuariamente a spostarsi in altre località della Regione e a permanervi per non più di tre giorni. Qualora il servizio fuori sede dovesse protrarsi per più di un giorno e risultasse necessario pernottare in loco, la Fondazione sosterrà i relativi costi.

Tempi e modi dell'impegno richiesto

Per conoscere nel dettaglio le mansioni che saranno affidate al giovane selezionato, la formazione offerta, i tempi e i modi dell'impegno richiesto, ti invitiamo a consultare con attenzione la scheda di sintesi del progetto e il progetto integrale.

Requisiti per l'accesso al progetto

Per partecipare a questo progetto, NON è necessario essere iscritti a Garanzia giovani.E’ richiesta la piena conoscenza del progetto di servizio e la condivisione delle sue finalità, oltre che una buona capacità relazionale e di team working. Sarà inoltre valutato positivamente l’avere maturato esperienze di volontariato coerenti con gli obiettivi del progetto o comunque nell’ambito della formazione giovanile, e l’avere svolto studi universitari in ambito giuridico, sociologico e umanistico.

Dopo la scadenza del termine per le iscrizione, sarà effettuato un colloquio con tutti i richiedenti ed una valutazione delle candidature secondo i criteri indicati nel progetto.

Benefits riconosciuti al partecipante

Il partecipante al progetto riceverà:

- una retribuzione netta mensile di Euro 433,80-;

- un buono pasto del valore di Euro 6,00- per ciascuna giornata in cui egli presterà servizio per più di sei ore.

Modalità di candidatura

Il giovane interessato a presentare la propria candidatura è invitato a prendere contatto con il Responsabile delle attività formative della Fondazione (Davide Sartori, email: dsartori@degasperitn.it - tel. 331.4745389) per un primo colloquio conoscitivo.

Per partecipare alla selezione, il giovane dovrà, entro e non oltre il 9 settembre 2016:

  1. Presentare richiesta di iscrizione al servizio civile provinciale compilando l'apposito modulo ed inviandolo, assieme alla copia di un proprio documento d'identità valido, all'indirizzo email uff.serviziocivile@provincia.tn.it
  2. Presentare richiesta di iscrizione al progetto "Educare alla cittadinanza", compilando un ulteriore modulo ed inviandolo, assieme alla copia di un proprio documento d'identità valido ed al proprio curriculum vitae all'indirizzo email segreteria.fdg@degasperitn.it

Per maggiori informazioni rispetto alle formalità di iscrizione al Servizio civile ed al singolo progetto, anche in riferimento alla possibiità di esprimere preferenze per più progetti al momento della domanda, ti invitiamo a consultare questa pagina.

 

Questo sito utilizza cookie tecnici e cookie di terze parti, necessari per la fruizione del servizio.

Leggi l'informativa