degasperi logo
degasperi logo
pervia9 slide
pervia10 slide
per via11 slide
pervia12 slide
pervia5 slide
02 mercanti di luce slide
01 mercanti di luce slide
pervia13 slide
pervia8 slide
3 homepage fdg slide
01 museo per via sito slide
pervia1 slide
pervia6 slide
pervia2 slide
pervia4 slide
pervia7 slide
02 museo per via sito slide

Il Museo

Il Museo

Museo Tesino delle Stampe e dell'Ambulantato Per Via

Un’avventura lunga secoli, fatta di sacrifici, imprevisti e difficoltà, ma anche di successo e soddisfazioni. Quella raccontata nel Museo Per Via, inaugurato nel 2014 a pochi passi da Casa De Gasperi, è un’appassionante storia di coraggio e intraprendenza: la storia degli uomini che a partire dal XVII secolo si spinsero fuori dal Tesino per cercare fortuna vendendo stampe e che vissero esperienze esaltanti o drammatiche, ma in ogni caso straordinarie.

 

Il percorso nel Museo porta alla scoperta delle rotte degli ambulanti, dei segreti del loro lavoro, delle vicende tristi e felici di alcuni di essi.

Co-protagoniste dell’esposizione sono le stampe, la principale merce venduta dai tesini, nonché oggetto al centro di molte delle esperienze individuali più riuscite.

 

Accanto a quelle di chi partiva, c’è spazio anche per le avventure di chi restava: le donne, che con coraggio e forza pari a quelle dei propri familiari che si mettevano in cammino, rimanevano al paese sostenendo sulle proprie spalle un pesantissimo carico di lavoro. A loro è dedicata la sezione in cui ambienti e arredi originali di quella che era la casa della famiglia Buffa Giacantoni – oggi sede del Per Via – uniti a coinvolgenti installazioni multimediali, permettono di immergersi in un’atmosfera d’altri tempi e di rivivere la quotidianità di una famiglia tesina dell’Ottocento.

 

Si completa così il percorso in un passato ancora vivo nella coscienza locale, dove la memoria di antiche radici non cessa di offrire stimoli sempre validi per il presente.

 

MOSTRE TEMPORANEE

Il Museo Per Via ospita dal 21 luglio al 10 dicembre la mostra temporanea: Colorare i santi. Le pie immagini dei Remondini nel Settecento

 

La nuova mostra del Museo Per Via è un’indagine e un’esplorazione sul grande successo commerciale che le incisioni sacre dei Remondini di Bassano hanno avuto in tutta Europa nel pieno Settecento.
I “Santi” dei Remondini, infatti, hanno saputo intercettare la crescente richiesta dei ceti più umili di immagini che potessero decorare le loro case e soddisfare la loro devozione popolare.
Grande protagonista è il colore, perché il pubblico che acquistava i “Santi” amava i contrasti cromatici accesi e i toni vivaci. I materiali in mostra provengono dalla collezione di Rosanna Cavallini, pittrice trentina e studiosa di tradizioni popolari, e ci aprono uno scenario sulla mentalità e sul gusto degli uomini e delle donne delle classi popolari del Settecento.

 

L’inaugurazione avrà luogo venerdì 21 luglio alle 17.30, in Piazza Garibaldi a Pieve Tesino. La presentazione della curatrice Rosanna Cavallini sarà accompagnata dalla performance della gogo folk band La Olga. Seguirà la visita guidata gratuita alla mostra.

 

Per saperne di più potete trovare le informazioni sul sito: www.museopervia.it